Via Santo Stefano 11, 40125 Bologna (BO) 051 9911011
info@studiofarina.it Lun. - Ven. 08:30 - 12:30 / 14:00 - 18:00

Videosorveglianza, GDPR e linee guida.

Gli impianti di videosorveglianza sono finalizzati alla tutela del patrimonio aziendale e trovano la loro legittimazione nella previsione di cui al primo comma dell’art.4 Legge 300/1970.

Con l’entrata in vigore del GDPR, Regolamento Europeo sulla protezione dei dati personali, ai sensi del suo art.13, si impone l’aggiornamento dei cartelli di avviso circa la presenza di aree sottoposte a videosorveglianza in azienda.

Linee Guida.

Le linee guida del Comitato Europeo per la protezione dei dati prevedono la segnalazione di:

  • Titolare del trattamento;
  • Finalità del trattamento;
  • Dati di contatto del DPO, non necessariamente l’identificativo (eventuale);
  • Trasferimento dei dati personali al di fuori dello spazio economico europeo (eventuale);
  • Periodo di conservazione immagini.

Cartello di avviso.

La nuova struttura del cartello di avviso, dunque, dovrebbe consistere in due parti:

  1. Un’icona;
  2. Parte di testo con le informazioni essenziali.

Le informazioni possono anche essere rese disponibili su supporto cartaceo reso a parte oppure digitale tramite QR code da scaricare con dispositivo elettronico.

L’ubicazione del cartello di avviso resta quella utile a consentire agli interessati di essere avvisati tempestivamente.

Iscrizione alla newsletter

Iscriviti per non perdere le prossime novità

Letta l'Informativa sulla privacy

acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte dello Studio Farina Redaelli per il servizio di “Newsletter” (cioè per essere aggiornato via posta elettronica sulle "novità" relative all'attività dello Studio Farina Redaelli).

Cliccando sul tasto “Iscriviti” dichiari di accettare i Termini di utilizzo e di avere almeno 18 anni.