Via Santo Stefano 11, 40125 Bologna (BO) 051 9911011
info@studiofarina.it Lun. - Ven. 08:30 - 12:30 / 14:00 - 18:00

Contratti a termine, confini e regimi.

Le Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese, il cosiddetto Decreto Dignità, è entrato in vigore il 14 luglio scorso. Questa data assieme a quella del 31 ottobre prossimo costituiscono le date chiave in tema di contratti a termine. Infatti, dopo averne segnato i confini, indicano i regimi da applicare.

Il periodo transitorio

Ma veniamo con ordine. Stiamo parlando di assunzioni, scadenze e proroghe. Il punto di partenza per non incorrere in errori è la data di assunzione del lavoratore. Le nuove regole del Decreto Dignità (proroga con causale, durata massima 24 mesi, aumento dello 0,50% dei contributi sui rinnovi) si applicano ai contratti stipulati dal 14 luglio 2018, restando esclusi i rinnovi e le proroghe avvenuti entro il 31 ottobre. Con ottobre si conclude il periodo transitorio.

Per fare degli esempi.

Lavoratore assunto dal primo gennaio al 30 giugno 2018. Proroga dal primo luglio al 31 dicembre. No causali. Sia l’assunzione che la proroga si sono svolti sotto il regime del Jobs Act. L’eventuale ulteriore proroga dovrà, invece, essere sostenuta dalle causali.

Lavoratore assunto dal primo gennaio al 31 agosto 2018. La proroga ricade nel periodo transitorio (14 luglio – 31 ottobre 2018), pertanto seguirà il regime del Jobs Act senza causali.

Lavoratore assunto dal primo giugno 2017 al 16 luglio 2018, poi prorogato al 31 agosto 2018. Avendo superato i 12 mesi, la proroga segue il regime del Decreto dignità, ovvero richiede l’indicazione delle causali. L’ ulteriore proroga ricadrebbe nel periodo transitorio senza causali.

Lavoratore assunto dal 15 luglio al 30 settembre 2018. La durata è inferiore a 12 mesi, no causali. L’eventuale proroga di max 12 mesi ricade nel periodo transitorio acausale.

Lavoratore assunto dal primo giugno al 30 novembre 2018. Il periodo transitorio è già concluso. Tuttavia l’eventuale proroga, se lascia il rapporto di lavoro nei 12 mesi, potrà essere senza causale.

Contratti

Iscrizione alla newsletter

Iscriviti per non perdere le prossime novità

Letta l'Informativa sulla privacy

acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte dello Studio Farina Redaelli per il servizio di “Newsletter” (cioè per essere aggiornato via posta elettronica sulle "novità" relative all'attività dello Studio Farina Redaelli).

Cliccando sul tasto “Iscriviti” dichiari di accettare i Termini di utilizzo e di avere almeno 18 anni.