Via Santo Stefano 11, 40125 Bologna (BO) 051 9911011
info@studiofarina.it Lun. - Ven. 08:30 - 12:30 / 14:00 - 18:00

Contratto di rete. Si può, se usato in maniera appropriata.

La somministrazione, l’appalto, il distacco, la subfornitura sono tutti strumenti che l’ordinamento garantisce per una maggiore flessibilità, ma debbono essere usati in maniera appropriata e soprattutto non per inquinare la concorrenza tra imprese e danneggiare i lavoratori.

Le operazioni di prestito di personale sono lecite e ammissibili solo se svolte da soggetti autorizzati dal Ministero del Lavoro.

Se ne era occupata già la Giurisprudenza qualche mese fa, ora è intervenuto l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (circolare 7/2018). L’intervento si è imposto poiché numerose sono state le segnalazioni in ordine ad annunci pubblicitari che pubblicizzavano prestito a terzi di manodopera con forti vantaggi per le imprese cessionarie (mancata applicazione del CCNL, uso del personale alla stregua di lavoratori interinali, assenza di responsabilità per gli esternalizzati, straordinari e festivi senza maggiorazioni, malattia dovuta solo per la quota versata dall’Inps, cessazioni snelle per lavoratori non graditi).

Nella circola l’INL ha evidenziato le disposizioni vigenti in materia, utili a contrastare il fenomeno. Nella stipula di un contratto di rete:

  • Il personale distaccato o in regime di codatorialità non può subire pregiudizi economici e normativi.
  • Non possono partecipare alla rete soggetti non qualificabili come imprenditori ai sensi dell’art. 2082 c.c. e non iscritti nel registro delle imprese.
  • Assolvimento di tutti gli adempimenti di legge per soggetti coinvolti (distaccante, distaccatario, co-datore).
  • Vale il principio della responsabilità solidale tra ‘tutti i datori di lavoro’.

Tag:

Iscrizione alla newsletter

Iscriviti per non perdere le prossime novità

Letta l'Informativa sulla privacy

acconsento al trattamento dei miei dati personali da parte dello Studio Farina Redaelli per il servizio di “Newsletter” (cioè per essere aggiornato via posta elettronica sulle "novità" relative all'attività dello Studio Farina Redaelli).

Cliccando sul tasto “Iscriviti” dichiari di accettare i Termini di utilizzo e di avere almeno 18 anni.