Via Santo Stefano 11, 40125 Bologna (BO) 051 9911011
info@studiofarina.it Lun. - Ven. 08:30 - 12:30 / 14:00 - 18:00

La Nostra Storia


Una Vita Dedicata Alla Professione

1957

Franco Farina inizia l’attività di Consulente del Lavoro quando ancora la professione non aveva contorni definiti. Era il 1957 e l’istituzione dell’Albo ci sarà solo nel 1965. All’inizio con alcuni colleghi offre consulenza presso Enti. Nel marzo 1961 il suo primo ufficio in Via San Gervasio 6. Un ambiente piccolo, ma sobrio, come certe canoniche. Pochi arredi, un armadio e delle macchine da calcolo. Ed una impiegata

1964
 

Locali più ampi in Viale Silvani 3/6. L’andamento favorevole dell’attività ha richiesto più spazio per le macchine e per le persone. Non solo addetti, ma anche aziende assistite che sono cresciute in maniera vertiginosa e, di tanto in tanto, arrivavano a vedere il loro Consulente al lavoro. A contraddistinguerlo non era solo conoscenza e competenza nella tenuta delle procedure, ma la fiducia concessa e ricevuta.

1968
 

Nell'autunno di questo anno si trasferisce in Via Marconi 36. Gli ambienti sono ampi e confortevoli. Gli anni ’70 vedono la tecnologia farsi protagonista. Il lavoro diventa più semplice e l’assistenza alle Aziende assume nuove forme. L’Irpef manda in pensione la ‘Vanoni’ e non ci sono più le marche contributive. Una volta l’anno, addette e titolare, si andava in gita. In questo studio, a diciannove anni, inizia ad affiancare il padre Lorella Farina.

1980
 

Nel 1982 Lorella consegue l’abilitazione. A metà decennio arriva Pier Paolo Redaelli, abilitato anche lui, si occupa dei rapporti coi sindacati e di formazione presso Enti ed Aziende. Nevica quando ci si trasferisce in Via delle Lame 39. Sono gli anni in cui cessa l’inam, arrivano i pc a raccogliere dati ed un cervellone ad elaborarli. La squadra è composta da sole donne, in anticipo sulle quote rose. Nel 1987 scompare Franco Farina, nel 1991 nasce Silvia Redaelli.

1997
 

Nel luglio di questo anno arriviamo in Via dei Mille 5. Le storie che si affiancano non sono più solo lavorative, c’è troppa vita assieme mentre si lavora. Fidanzamenti, matrimoni, nascite. Il cervellone se ne va e ciascuna addetta ha il proprio pc ed è in grado di gestirsi autonomamente, nonostante la diffidenza iniziale. Quella che non si può dare fiducia ad una macchina, ma alla fine si deve. La carta però ancora resiste, le buste paga con le baldelle invadevano gli spazi.

2006
 

Via Santo Stefano 11, ovvero un palazzo senatorio la cui edificazione venne decisa da Giovanni Bolognini per dare una residenza dignitosa alla sua famiglia. Oggi ospita lo Studio Farina Redaelli che, oltre ad i servizi per le Aziende, ha fama di offrire alle persone che vi lavorano un contesto confortevole, con la tecnologia più avanzata per rendere la gestione della materia giuslavoristica sempre più affidabile.

Iscrizione alla newsletter

Iscriviti per non perdere le prossime novità