Via Santo Stefano 11, 40125 Bologna (BO) 051 9911011
TELEASSISTENZA Remote Connection info@studiofarina.it Lun. - Ven. 08:30 - 12:30 / 14:00 - 18:00 Mon. – Fri. 08:30 - 12:30 / 14:00 - 18:00

Legge di Bilancio 2022: Maternità

Estensione della tutela della maternità e della paternità per le lavoratrici e per i lavoratori autonomi. Stabilizzazione del congedo obbligatorio e facoltativo di paternità per i lavoratori dipendenti

ULTERIORI 3 MESI DI INDENNITÀ DI MATERNITÀ

Soggetti:

  • lavoratrici iscritte alla Gestione separata
  • lavoratrici iscritte alle Gestioni autonome INPS
  • libere professioniste (non gestite dall’Istituto ma dalle specifiche Casse Previdenziali di appartenenza).
  • padri lavoratori autonomi o iscritti alla Gestione separata n caso di morte o di grave infermità della madre ovvero di abbandono, nonché in caso di affidamento esclusivo del bambino al padre.

Reddito:

inferiore a € 8.145,00 (reddito dichiarato nell’anno precedente l’inizio del periodo di maternità)

Riferimento Temporale:

di anno civile (periodo compreso dal 1° gennaio al 31 dicembre-Il reddito è quello fiscalmente dichiarato.

Periodo transitorio

sono indennizzabili gli ulteriori 3 mesi di maternità/paternità qualora:

  • i periodi di maternità o paternità siano iniziati in data coincidente o successiva al 1° gennaio 2022.
  • i periodi di maternità o paternità siano iniziati in data antecedente al 1° gennaio 2022 e siano parzialmente ricadenti nel 2022.

Domanda

modalità telematica

CONGEDO OBBLIGATORIO E FACOLTATIVO DI PATERNITÀ LAVORATORI DIPENDENTI

Durata:

10 giorni

Fruizione:

entro e non oltre il 5° mese di vita del figlio (è aggiuntivo a quello della madre e spetta comunque indipendentemente dal diritto della madre al congedo obbligatorio).